spacer
Black and White. Il ritorno di Lenny Kravitz
20 novembre 2011
20 novembre 2011§Black and White. Il ritorno di Lenny Kravitz

Il pubblico del Palaverde di Villorba ha accolto con entusiasmo prorompente l’eclettico artista newyorkese, che domenica 20 novembre è salito sul palco trevigiano per la prima delle due uniche date italiane del suo Black and White Tour, che prende il nome dall’ultimo lavoro, “Black and White America”, il nono registrato in studio che arriva a distanza di tre anni dall’ultimo “It Is Time for a Love Revolution”.

Officine micrò ha partecipato all’attesissimo evento, nel quale Lenny Kravitz ha presentato sonorità rock impregnate di funk, melodie irresistibili che insieme ai riff di chitarra sono state e continuano ad essere il marchio di riconoscimento della carriera ventennale della rockstar. Black and White, nero e bianco, come le anime della vastissima musica americana in cui si incrociano funk, rock, punk, pop e disco, e che Lenny Kravitz ha voluto condensare in quest’attesissimo album.

Non potevano mancare i brani ‘storici’ e più amati, come "I Belong to You", "American Woman", “Mr. Cab Driver” e "Fly Away". Due ore non stop di grande musica, dove il cantante e polistrumentista è riuscito a far emozionare e a coinvolgere tutto il pubblico, che lo ha acclamato con numerosi e prolungati applausi.

Ad aprire il concerto un supporter eccellente, Raphael Saadiq, musicista e produttore statunitense che ha recentemente pubblicato uno splendido album neo soul dal titolo “Stone Rollin”, una miscela sapiente di atmosfere soul degli Anni Settanta e di nuove avanguardie musicali, trainata dall’originale singolo “Movin’ down the line”.  Alessandra Zannoni                                                                                                  

lenny kravitz officine micro'
spacer
 
spacer